Nunzio Gulino

Nunzio Gulino Nunzio Gulino nasce a Comiso in provincia di Ragusa il 16 giugno del 1920. Frequenta il Corso Superiore all'Istituto di Belle Arti di Urbino e nel 1940 si diploma come "Ornatore e Illustratore".
Ricevuta una borsa di studio, frequenta il corso di Magistero di Belle Arti. Nel 1942 è abilitato all'insegnamento professionale delle tecniche calcografiche. Nel 1944 verrà pubblicata dall'Istituto del Libro una serie di acqueforti con le quali illustra "La fiera di Sorocinez" di Nicola Gogol. Nel periodo che va dal 1942 al 1945 viene chiamato alle armi e inviato prima a Ceva poi a Roma. Nel '44 incide all'acquaforte una serie di piccole lastre per "La notte prima di Natale" di Nicola Gogol rimaste inedite.
Dopo la guerra, nel '46, inizia l'attività di insegnante presso la scuola professionale per le Arti Grafiche di Città di Castello. Nel 1947 sposa Valentina Guidi di Urbino, Zoe per gli amici. Nella
città umbra, dove rimane fino al 1951, ha occasione di dedicarsi alla ceramica e alla tarsia e organizza nel '49 la sua prima mostra personale alla Galleria dell'Angelo. Nell'ottobre del 1951
l'Istituto delle Belle Arti di Urbino lo incarica dell'insegnamento di disegno prospettico e architettonico; impegno che avrà fino al 1958. In Urbino continua la rigorosa esperienza incisoria per giungere alla definitiva e inconfondibile grafica. Durante questo periodo, nel '55 viene nominato dal Corpo Accademico di Urbino "Membro dell'Accademia Raffaello" per i suoi meriti artistici.
Nel 1959 è vincitore di cattedra all'Istituto Magistrale di Forlì per Disegno e Storia dell'Arte; rimane tuttavia comandato all'Istituto di Belle Arti di Urbino fino al 1965; tre anni prima, nel '62 era stato nominato membro dell'Accademia delle Arti del Disegno di Firenze. Nel 1967, si trasferisce a Roma per continuare la sua attività di insegnante e incisore. Nell'aprile dell'anno seguente, su indicazione del poeta Libero de Libero e del critico d'arte Carlo Giacomozzi, la Galleria d'Arte Astrolabio organizza la sua prima mostra antologica. Nel 1969 si trasferisce con la sua famiglia a Roma, dove accetta l'incarico di insegnare Disegno all'Istituto Centrale del Restauro diretto da Pasquale Rotondi.
Oggi vive a Roma dove continua a esercitare la sua attività artistica di incisore.


comments powered by Disqus